Scrub per le gambe rinvigorente fatto in casa

Le calze sono ormai un ricordo e le tue belle gambe, oltre che depilate, potrebbero aver bisogno di uno scrub. Lo scrub elimina, con delicatezza, la pelle vecchia e quindi opaca, rendendo la pelle della gambe vellutata e luminosa.

In commercio trovi tantissimi scrub per ringiovanire la pelle delle gambe, ma farlo in casa oltre che semplicissimo ti permette di risparmiare molto soldini (da spendere altrove).

Inoltre, potresti cambiare essenza profumata ogni volta!

gambe-scrub

Come si prepara uno scrub per le gambe fatto in casa?

Niente di più semplice. Innanzi tutto scegli se vuoi uno scrub forte al sale o uno più delicato allo zucchero. Sperimenta prima con lo zucchero se non sei sicura.



Poi vi serve un olio per creare la miscela. Un olio per bambini va benissimo, ma alcune preferiscono l’olio di cocco o l’olio di oliva. Metti una parte di olio e due parti di sale o zucchero. Misura il tutto a cucchiaiate, va più che bene.

Se vuoi profumare il tuo scrub, scegli un olio essenziali, come quello al rosmarino che è il più rinvigorente, o uno alla menta se vuoi un effetto rinfrescante. Altri oli sono ad esempio il sandalo o il patchouli, dipende dai gusti. Ne bastano due gocce.

Se non sei proprio decisa sull’essenza, compra un kit con tante essenze differenti: le potrai usare per lo scrub, per il bagno, per un massaggio o semplicemente per profumare la casa… e soprattutto risparmi!

kit-essenze-oli

Preparato l’impasto usalo per massaggiare le gambe: serve un po’ di energia ma non sradicarti la pelle, mi raccomando. La miscela tende a restare separata: sale sul fondo e olio in superficie, è normale. Quando ne prendo una dosa, mescolala prima un po’ con le dita.

Fatto lo scrub, risciacqua le gambe con acqua e un detergente delicato e usa una crema idratante per proteggere la pelle fresca.

Conservazione

Non conservare questo prodotto: essendo fatto con elementi naturali e non trattato industrialmente, si deteriora. Fanne la dose esatta che ti serve e se ne avanzi gettalo (tienilo al massimo per il giorno dopo). Hai comunque il grande vantaggio di utilizzare qualcosa 100% naturale (ma veramente 100%).



[newsletter_form]

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *