Poltrona Pio Manzù realizzata da Alias Design: segni particolari, bellissima!

 

Quando ho visto per la prima volta le immagini di questa poltrona, è stato subito amore.

La Poltrona Pio Manzù  è irresistibile e affascinante grazie alla sua linea elegante e al contempo retrò.

Richiama un po’ l’idea dei sedili da auto e infatti la poltrona nasce da un progetto mai editato di sedile ergonomico per macchina sportiva. Renato Stauffacher -leader di Alias Design, visitando la mostra “Quando il mondo era moderno”, dedicata proprio alle opere di Manzù, viene a contatto con questo progetto, un prototipo addirittura del 1967. Nonostante l’età il progetto è estremamente moderno tanto da spingere Stauffacher a  dare nuova vita alla seduta, poi battezzata Poltrona Pio Manzù.



 

La poltrona oltre all’ergonomia, racchiude in sé alcune innovazioni tecniche  che hanno contribuito alla sua realizzazione. Alias Design nella ricerca della migliore curvatura ha scelto ad esempio   di fresare  nel polistirolo in modello in 3D per valutare e realizzare la migliore soluzione possibile. Con la stessa tecnica è stato inoltre creato il poggiapiedi a quattro razze, sviluppato per essere perfettamente stabile e poco ingombrante.

Alla fine il risultato è  un perfetto equilibrio tra pelle, tessuto e finitura della base

L’analisi di diverse combinazioni tra pelle, tessuto e finitura della base hanno permesso di ottenere la versione definitiva della Poltrona Piò Manzù. In essa si coniugano perfettamente lo slancio verso il futuro e un’estetica raffinata.



[newsletter_form]

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *