Meglio Tablet o pc o una via di mezzo?

I netbook sono già andati in pensione. Sono stati messi fuori produzione quindi evitate di acquistarli ora anche se a basso prezzo perchè rischiate di non avere più la giusta assistenza.

Il loro pensionamento precoce è stato causato dallo sfolgorante successo dei tablet. L’iPad ha rivoluzionato la modalità di navigazione e di comunicazione. I suoi concorrenti sono ora numerosissimi ma ciò non ha influito minimamente sul prezzo dei prodotti Apple che rimane comunque alto.

Ma un tablet sostituisce in toto  un pc?

Secondo me no, ma chiaramente dipende da quello che ci volete fare. Se serve solo un sistema per navigare in rete, per usare i social , la posta,  giocare un po’ e magari guardarsi qualche film,  un tablet va benissimo.

Va benissimo anche se vi accontentate di uno schermo piccolo perché gli accessori trasformano il vostro iPad    in un piccolo pc:ipad



 

Non va bene assolutamente se con il Pc dovete lavorare. Uno schermo superiore o uguale ai 17 pollici per me è fondamentale per riuscire a lavorare bene.

Certo il tablet ha un vantaggio per quanto riguardala mobilità:  non pesa ci sta ovunque, lo porti con te e ora grazie ai vari Cloud e Dropbox non serve nemmeno più avere chissà quanto spazio fisso di archiviazione  dati.

Se abbiamo questa necessità di muoverci con il nostro sistema, per lavoro  o altro, sicuramente non è possibile portarsi un notebook da 17-18 pollici come quello che uso io per lavoro. Pesa 4 kg è ingombrante e scomodo.

Si potrebbe optare per un secondo pc più piccolo. Come il MacBook Air , o i fantasmagorici Zenbook Asus o i nuovi sottilissimi Samsung della Serie 9.

Alternativi leggere e anche di design ce ne sono tantissime oltre al classico Apple che però è ancora uno dei più desiderati.

Nonostante abbia sia un iPad che un iPhone non ho mai ceduto alla tentazione di un Mac. L’unica cosa che mi attrae è il design ma mi piace avere libero arbitrio sulla gestione dei miei files.

Se volete un’altra via di mezzo ancora più estrema ci sono soluzioni particolari. Asus è uno dei principali pionieri in questo settore. Asus ha proposto recentemente la nuova versione del Padfone, il Padfone 2, uno smartphone con sistema Android che si può trasformare in un tablet per avere due cose in un unico prodotto. E’ un dispositivo di nicchia ma per chi lavora in mobilità è una soluzione da valutare.

padfone 2

Altra alternativa di mezzo gli Asus VivoTab,  Tablet con sistema o Android o Windows 8. Si possono connettere ad una tastiera per avere un tablet che si trasforma facilmente in un mini pc.

asus vivo tab

Di seguito il nuovo VivoTab RT Smart  nella presentazione di Notebook Italia. Il prezzo è decisamente abbordabile e un ottimo compromesso per chi si muove spesso. Da non sottovalutare la possibilità di usare le applicazioni Windows 8 e Office.

La connessione è oltre che wi-fi anche 4G (LTE).





Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *